Bibbia

Mettiamo a disposizione per la lettura, la consultazione e l’ascolto online, la bibbia nelle versioni Riveduta (Luzzi), Nuova Riveduta, Diodati. L’audio, dove disponibile, è la lettura della versione Nuova Riveduta

6Ma io sono un verme e non un uomo,
l'infamia degli uomini, e il disprezzato dal popolo.
7Chiunque mi vede si fa beffe di me;
allunga il labbro, scuote il capo,
dicendo:
8«Egli si affida al SIGNORE;
lo liberi dunque;
lo salvi, poiché lo gradisce!»
9Sì, tu m'hai tratto dal grembo materno;
m'hai fatto riposar fiducioso sulle mammelle di mia madre.
10A te fui affidato fin dalla mia nascita,
tu sei il mio Dio fin dal grembo di mia madre.
11Non allontanarti da me, perché l'angoscia è vicina,
e non c'è alcuno che m'aiuti.
12Grossi tori mi hanno circondato;
potenti tori di Basan m'hanno attorniato;
13aprono la loro gola contro di me,
come un leone rapace e ruggente.
14Io sono come acqua che si sparge,
e tutte le mie ossa sono slogate;
il mio cuore è come la cera,
si scioglie in mezzo alle mie viscere.
15Il mio vigore s'inaridisce come terra cotta,
e la lingua mi si attacca al palato;
tu m'hai posto nella polvere della morte.
16Poiché cani mi hanno circondato;
una folla di malfattori m'ha attorniato;
m'hanno forato le mani e i piedi.
17Posso contare tutte le mie ossa.
Essi mi guardano e mi osservano:
18spartiscono fra loro le mie vesti
e tirano a sorte la mia tunica.