Bibbia

Mettiamo a disposizione per la lettura, la consultazione e l’ascolto online, la bibbia nelle versioni Riveduta (Luzzi), Nuova Riveduta, Diodati. L’audio, dove disponibile, è la lettura della versione Nuova Riveduta

13Divise il mare, li fece passare
e fermò le acque come in un mucchio.
14Di giorno li guidò con una nuvola
e tutta la notte con un fuoco fiammeggiante.
15Spaccò le rocce nel deserto
e li dissetò abbondantemente, come da sorgenti d'acque profonde.
16Fece scaturire ruscelli dalla rupe,
fece sgorgare acque come fiumi.
17Ma essi continuarono a peccare contro di lui,
a ribellarsi contro l'Altissimo,
nel deserto.
18Tentarono Dio in cuor loro,
chiedendo cibo secondo le proprie voglie.
19Parlarono contro Dio,
dicendo: «Potrebbe Dio
imbandirci una mensa nel deserto?
20Ecco, egli percosse la roccia e ne sgorgarono acque,
ne strariparono torrenti;
potrebbe darci anche del pane
e provveder di carne il suo popolo?»
21Perciò il SIGNORE, quando l'udì,
s'adirò aspramente
e un fuoco s'accese contro Giacobbe;
l'ira sua si infuriò contro Israele,
22perché non avevano creduto in Dio,
né avevano avuto fiducia nella sua salvezza;
23eppure egli comandò alle nuvole dall'alto,
aprì le porte del cielo,
24fece piover su di essi la manna per nutrimento
e diede loro il frumento del cielo.
25Essi mangiarono il pane dei potenti;
egli mandò loro cibo a sazietà.
26Scatenò in cielo il vento orientale
e con la sua potenza fece alzare il vento del mezzogiorno;
27fece piover su di loro carne come polvere,
uccelli alati, numerosi come sabbia del mare;
28li fece cadere in mezzo al loro accampamento,
intorno alle loro tende.
29Così essi mangiarono, furono saziati
e Dio mandò loro quel che avevano desiderato.
30Non era ancora stata soddisfatta la loro ingordigia,
avevano ancora il cibo in bocca,
31quando l'ira di Dio si scatenò contro di loro,
uccise i più vigorosi, e abbatté i giovani d'Israele.
32Con tutto ciò peccarono ancora,
non prestando fede ai suoi prodigi.
33Perciò egli consumò i loro giorni in un niente
e i loro anni con un terrore improvviso.