Io so in Chi ho creduto

CAMBIA LA MIA VITA!

Mi chiamo Antonio, vivo a Padova e vorrei raccontare la mia testimonianza di come Gesù ha cambiato la mia vita. Il lavoro non mi è mai mancato, infatti fin dall’età di 13 anni ho iniziato a lavorare per aiutare la famiglia. Ero un ragazzo tranquillo, a volte anche troppo perché mi piaceva stare da solo, cercavo pace, ma quando ero in compagnia di amici mi facevo facilmente condizionare diventando così una persona orgogliosa, irascibile, presuntuosa e questo mio carattere mi portava a commettere tanti errori…

Nel 1991 conobbi Rosanna, mia moglie, a l’anno successivo mi arruolai nell’esercito che mi trasferì a Padova. Oggi capisco che nel periodo che ero in accademia fino al trasferimento a Padova, Dio ha guidato la mia vita. Mi sentivo realizzato, avevo una moglie, una casa ed una bellissima bambina di nome Martina.

Nel 2005 alcuni amici mi chiesero di iscrivermi alla scuola serale che rifiutai per via del lavoro troppo impegnativo. Successivamente nello stesso anno partii in missione in Iraq e al mio ritorno in Italia fui invitato nuovamente ad iscrivermi a scuola serale e questa volta accettai. Qui conobbi Giovanni, un ragazzo che ha avuto un ruolo importante nella mia conversione. Terminata la scuola dopo alcuni mesi, qualcosa stava cambiando nella mia vita. Non mi sentivo più quella persona realizzata che credevo di essere, litigavo spesso con mia moglie per ogni motivo, avevo perso la sua fiducia e mi chiudevo in me stesso. Mi stavo allontanando dalle persone che amavo, non riuscivo a reagire e non sapevo come fare. Ogni domenica mattina andavo in chiesa con mia moglie e mia figlia ma dentro di me c’era tanto dolore, così alzavo il mio sguardo su Gesù crocifisso e dicevo: “Aiutami, Signore, solo tu puoi cambiare questa situazione”.

Da lì a poco, nel 2008, ricevetti una telefonata da Giovanni, l’amico di scuola, che mi disse che gli avevano assegnato l’appartamento accanto al mio. Una sera invitammo lui e sua moglie a prendere un caffè e in quella serata Giovanni mi parlò di Gesù; mi disse che Lui è morto per noi peccatori, che è vivente, che è vicino ad ognuno di noi, che Gli possiamo parlare liberamente, che ci parla attraverso la Sua Parola (la Bibbia). Quelle parole penetrarono nel mio cuore e così iniziai a leggere la Bibbia perché volevo scoprire di più di Gesù. Così un giorno mi chiusi nella mia camera e mi rivolsi al Signore con tutto il cuore dicendo: “Se Tu esisti, se è vero quello che dice la Bibbia, perdona le mie colpe e cambia la mia vita!”. In quel momento una dolce presenza toccò il mio cuore e io non riuscivo a smettere di piangere. Era un pianto di liberazione, ma anche di gioia perché mi sentivo un’altra persona; non avevo più quel peso nel cuore.

Adesso, la mia vita, grazie a Dio, è cambiata del tutto e non solo; Dio ha fatto di più di quello che Gli avevo domandato, rivelandosi nella vita di mia moglie. Oggi la ragione della mia vita è amare, onorare e servire il Signore tutti i giorni perché ha fatto cose grandi per me ed io sono nella gioia. “Or sappiamo che tutte le cose cooperano al bene di quelli che amano Dio, i quali sono chiamati secondo il suo disegno” (Lettera ai Romani 8:28).

Dio non è disinteressato alla tua vita come non lo è stato per me, Egli ha un piano anche per te. InvocaLo con tutto il tuo cuore e vedrai realizzare nella tua vita la Sua promessa. Dio ti benedica.

Antonio – da Cristiani Oggi aprile 2020 – tutto il numero è disponibile qui:

Cristiani Oggi – Aprile 2020 (pdf)