Un messaggio per te

TI PREGO, ARRENDITI!

Questa fu la risposta che Geremia dette al re Sedechia: “Il re Sedechia lo mandò a prendere, lo interrogò in casa sua, di nascosto, e gli disse: «C’è qualche parola da parte del Signore?» Geremia rispose: «Sì, c’è»… “Se tu vai ad arrenderti… avrai salva la vita… ma se non vai ad arrenderti… tu non scamperai dalle loro mani”». Il re Sedechia disse a Geremia: «Io temo quei Giudei che si sono arresi… Che io non abbia a esser dato nelle loro mani, e che essi non mi maltrattino!» Ma Geremia rispose: «Tu non sarai dato nelle loro mani. Ti prego! Ascolta la voce del Signore in questo che ti dico: tutto andrà bene per te, e tu vivrai. Ma se rifiuti… tu non scamperai…». Sedechia disse a Geremia: «Nessuno sappia nulla di queste parole…».”

Leggendo il resto della vicenda scopriamo che il re Sedechia, purtroppo, rigettò l’accorato appello ad arrendersi, e scelse di non rischiare di essere maltrattato e di non perdere la considerazione dei suoi consiglieri. Non si arrese alla volontà di Dio e fece un brutta fine!

Questo messaggio vale anche per noi oggi! Siccome non vogliamo fare una fine ingloriosa, dobbiamo fare una scelta chiara: arrenderci e fare una vera e sincera rinuncia a noi stessi, sottomettendoci alla volontà di Gesù.

Se gli altri vogliono trascinarci in un cammino che non abbiamo scelto, non stiamo facendo la volontà di Cristo, ma quella degli altri. Se siamo coinvolti in attività, anche a carattere religioso, che non appagano l’anima, dobbiamo chiederci onestamente: “Lo sto facendo davvero per amore del mio Signore che ha dato la Sua vita per me?”

Basta nascondersi, basta avere paura di chi potrebbe maltrattarti e abbandonarti! Fai una scelta per la quale il primo a rallegrarsi sarà Gesù.

La Scrittura afferma che se oggi non ci vergogniamo di Gesù, un giorno Lui non si vergognerà di noi davanti al Padre e ai suoi angeli!

Allora, ti prego, è urgente, vai al Signore e arrenditi! Fai la scelta che cambierà profondamente il tuo rapporto con il tuo Salvatore!

Non nasconderti dietro una facciata di artificiale vita religiosa. Ti prego, è urgente, arrenditi ora! Inizia un nuovo cammino che renderà fiero Gesù!

Alessio Festa

da Cristiani Oggi luglio/agosto 2020