Preghiamo e offriamo per l’Opera di Dio in Niger

niger2

Carissimi fratelli e sorelle, come già sapete, la nostra fratellanza in Niger è stata colpita gravemente da parte di estremisti religiosi i quali hanno dato fuoco a 17 locali di culto e devastato le case pastorali di diversi servi di Dio.

Le comunicazioni giunte al Dipartimento delle Missioni Estere ADI da parte del pastore Korao Kader, presidente delle chiese Assemblee di Dio del Niger, illustrano la terribile condizione in cui versa la chiesa locale.

Il fratello Kader chiede, se possibile, aiuti per la ricostruzione dei locali di culto e per i pastori colpiti così duramente.

La stessa richiesta di soccorso giunge anche dai nostri missionari, in loco, i quali hanno costatato la situazione rilevandone l’assoluta gravità. Inoltre, diversi pastori e credenti delle nostre chiese stanno sollecitando un intervento da parte della nostra opera.

Considerato ciò e ritenendo necessario dimostrare solidarietà a una chiesa giovane colpita così duramente, il Consiglio Generale delle Chiese incoraggia la fratellanza italiana a contribuire, innanzitutto con la preghiera ed anche praticamente inviando il proprio aiuto economico con un versamento sul

conto corrente postale n.317503

o con bonifico bancario sull’IBAN

IT35 W07601 02800 000000 317503

oppure

IT79 V01030 02808 000000 614146

intestato a Assemblee di Dio in Italia – Cassa Nazionale,

indicando nella causale PRO NIGER.