“Così dunque, finché ne abbiamo l’opportunità, facciamo del bene a tutti” (Galati 6:10)

Utilizzo dei fondi dell’Otto per Mille dell’IRPEF

Così dunque, finché ne abbiamo l’opportunità, facciamo del bene a tutti” (Galati 6:10)

Con i fondi dell’otto per mille dell’IRPEF le Chiese Cristiane Evangeliche delle Assemblee di Dio in Italia effettuano azioni di assistenza sociale per l’infanzia bisognosa e gli anziani, per quanti hanno problemi di dipendenza da droghe, alcool e medicinali, per l’opera rivolta ai sordi italiani, oltre a programmi di aiuto dove si sono verificate situazioni di emergenza umanitaria.

Le Assemblee di Dio in Italia svolgono la loro missione a carattere evangelistico, sociale e umanitario su base vocazionale e di volontariato verso tutti, senza discriminazione di religione, di lingua e di razza.

Rendiconto del Fondo Amministrazione Otto per Mille – Anno 2017

Entrate Anno 2017
(gennaio-dicembre 2017)
Riporto dal 31 dicembre 2016 € 354.760,28
Interessi netti € 8,95
Bonifico da Economia e Finanze – Dipartimento del Tesoro – Direz. Gener. del Tesoro – relativa alla quota otto per mille IRPEF per l’anno d’imposta 2013 – Dichiarazioni anno 2014 € 1.319.033,25
Riepilogo
Entrate
Gen.-Dic. 2017
€ 1.319.042,20
Uscite
Gen.-Dic. 2017
€ 1.619.633,43
Passivo Periodo – € 300.591,23
Riporto dal 31-12-2016 € 354.760,28
Rimanenza attiva
al 31-12-2017
€ 54.169,05
Erogazioni per interventi umanitari a persone e associazioni effettuate in Italia
Erogazione a Istituto Evangelico “Betesda” – Macchia di Giarre (Ct) – assistenza anziani e ristrutturazione immobile € 343.000,00
Erogazione a Istituto Evangelico “Betania-Emmaus” – Fonte Nuova (Roma) – assistenza anziani € 400.000,00
Erogazione a favore Centro Kades – Melazzo (Al) – Recupero tossicodipendenti € 216.700,00
Erogazione a favore Istituto Evangelico “Eben-Ezer” – Corato (Ba) – Manutenzione straordinaria immobile € 10.000,00
Erogazione al Comitato di Zona Sicilia – assistenza immigrati dal Nord-Africa – delib. C.G.C. del 7-11 giugno 2016 e 6-9 giugno 2017 € 41.000,00
Bonifico a ADI-LIS – Erogazione per assistenza non udenti – delib. C.G.C. del 5-8 settembre 2017 € 5.000,00
Erogazione a favore di ADI-Care – contributo per attività sociali – delibera C.G.C. del 3-5 dic. 2015 e 13-15 sett 2016 € 2.000,00
Bonifico a Associazione Beth-Shalom Onlus – erogazione liberale € 10.000,00
Bonifico a Istituto Biblico Italiano (Nettuno – Roma)- Erogazione tranche (dell’importo stabilito di € 500.000,00), per spese acquisto, manutenzione e gestione – delib. C.G.C. 6-9 giugno 2017 € 500.000,00
Erogazione a favore di Individui € 27.000,00
Spese complessive per pubblicazione resoconti dell’8 per mille su quotidiani e settimanali a tiratura nazionale e locale € 64.817,03
Totale Erogazioni per interventi in Italia € 1.619.517,03
Spese bancarie, imposte, commissioni e competenze negative € 116,40

Spot promozionale 2018

Si potrà fare di più

Come destinare l’Otto per Mille alle ADI

NUOVE MODALITÀ PER OTTENERE IL CUD

Dal 2013 è variata la procedura di consegna del CUD: l’INPS renderà disponibile la certificazione unica dei redditi di lavoro dipendente, pensione ed assimilati (CUD) in modalità telematica, non provvedendo, diversamente da quanto accaduto fino all’anno scorso, alla spedizione a casa dell’interessato.

Di conseguenza, molti credenti pensionati, assistiti INPS o INAIL ecc. potrebbero vedere compromessa la possibilità di scelta della destinazione dell’otto e del cinque per mille a favore delle ADI. Tutti coloro che sono assistiti INPS o INAIL (pensionati, cassintegrati, disoccupati, lavoratori in mobilità, percettori di indennità INAIL) per ottenere il CUD in formato cartaceo mediante il quale è possibile esprimere la propria scelta a favore delle ADI (otto per mille) e del Centro Kades (cinque per mille – codice fiscale 01361460064) potranno rivolgersi:

  • agli sportelli veloci delle Agenzie dell’Istituto INPS
  • a un Patronato o a un Centro di Assistenza Fiscale (CAF)
  • a un Ufficio Postale (al costo di euro 2,70 + IVA)
  • al numero 803.164 oppure al numero 800-43.43.20 (funzionante in modalità automatica senza intervento dell’operatore)

COME ASSEGNARE IL PROPRIO “OTTO PER MILLE” ALLE ADI

A quanti ricevono i modelli CUD (ex 101, 201, certificati di pensione, …) e non sono tenuti a presentarli, suggeriamo di attenersi alla seguente procedura:

  1. Firmare la copia del modello nella casella: ASSEMBLEE DI DIO IN ITALIA;
  2. Firmare in fondo alla copia del modello dove è scritto: “FIRMA”;
  3. Inserire la copia in una busta dove deve essere scritto: “SCELTA PER LA DESTINAZIONE DELL’OTTO PER MILLE DELL’IRPEF”, oppure munirsi della busta prestampata reperibile presso tabaccai o negozi specializzati;
  4. Sulla busta che sarà utilizzata scrivere il proprio codice fiscale, cognome, nome e indirizzo;
  5. Consegnare la busta chiusa allo sportello di una banca o di un ufficio postale dopo averla debitamente firmata in corrispondenza dei lembi di chiusura.

Nel caso che venga presentato il Modello 730 o Unico (ex 740), compilare l’apposito modulo che si troverà all’interno dello stesso e inserirlo nella busta di cui sopra.

Le scelte non determinano un aumento delle imposte da pagare